Corso Base Gestione delle Vie Aeree

  Sede SIAARTI  (Roma)   21/01/2017 - 21/01/2017 

CORSO:

Basic Airway Management Course  ​- Corso Base di Gestione delle Vie Aeree

21 gennaio 2017 - Basic Airway Management Course - a.jpg

SEDE, LUOGO E DATA:

ROMA, 21 gennaio 2017

Sede SIAARTI - Viale dell'Università, 11

​ECM

OBIETTIVO FORMATIVO DI SISTEMA:

linee guida - protocolli - procedure (2)

 

DESTINATARI DELL'ATTIVITÀ FORMATIVA:

 

MEDICO CHIRURGO

Anestesia e rianimazione​

​​QUOTE ISCRIZIONE:​

€ 255,00 non soci SIAARTI

€ 170,00 soci SIAARTI 

Modulo per iscrizioni​

Segreteria:

Segreteria SIAARTI

06/4452816

segreteria@siaarti.it

RAZIONALE SCIENTIFICO


Faculty

​Massimiliano Sorbello (Catania)

Arturo Guarino (Milano)

Guido Merli (Crema)​​

Flavia Petrini (Chieti)​

Ida Di Giacinto (Bologna)

​​​​Simonetta Baroncini (Milano)


PROGRAMMA SCIENTIFICO​

8:30-9:00      Registrazione dei partecipanti

9:00:9:30      Questionario Pre-corso (MCQ)

                        Il Test ECM viene fatto fare prima e dopo il corso.

9:30-9:40      Raccomandazioni e algoritmo SIAARTI (M. Sorbello)

9:40-9:50      Come si fa una valutazione preoperatoria (A. Guarino)

9:50-10:00    Introduzione ai presidi indispensabili (F. Petrini)

I partecipanti vengono suddivisi in 5 stazioni di lavoro dove eseguono direttamente le procedure illustrate nella teoria e ne discutono l'applicazione sotto la  supervisione dei docenti. Rotazione su ogni tavolo 60'.​

10:00-16:00

Pausa dalle ore 13.00 alle ore 14.00 (Free lunch)

1) Laringoscopia e Introduttori (Docenti: Greif, Sorbello)

2) Presidi extraglottici (Docente: Micaglio)

3) Fibroscopia (Docenti: Merli, Petrini)

4) Videolaringoscopia (Docenti: Dell'Atti)

5) Cricotirotomia (Docenti: Frova, Guarino)

16:00-17:00 PBLD - Problem based learning and discussion. Gli scenari vengono proposti dai discenti (tutti i docenti)

17:00-18:00 Analisi MCQ e discussione Pre-Post-Test e analisi delle domande. Prova ECM

Responsabile Scientifico
Massimiliano Sorbello
Razionale Scientifico
L'abilità nel far fronte alle difficoltà di controllo delle vie aeree è la base fondamentale della conduzione dell'anestesia, sia generale che loco-regionale, oltre che della rianimazione cardio-polmonare avanzata.

L'Anestesista Rianimatore è considerato esperto in questo settore, ma se nella maggior parte dei casi la maschera facciale e l'intubazione tramite laringoscopia diretta sono adeguate a far fronte alle necessità, in condizioni anatomiche o cliniche inusuali, prevedibilmente difficili, impreviste o imprevedibili, possono insorgere serie difficoltà anche per l' esperto.

La vasta gamma di presidi di nuova introduzione e commercio, pur avendo ampliato il numero delle attrezzature destinate a risolvere i casi difficili, non sempre risponde alle aspettative e garantisce la sicurezza del risultato; oltretutto, l'analisi della loro efficacia non è sempre agevole sulla sola base della letteratura.

L'obiettivo del Corso è quello di fornire a tutti gli Specialisti in Anestesia e Rianimazione un percorso di sicurezza e la conoscenza delle tecniche "rescue" applicabili alle diverse condizioni cliniche in cui ci si trova ad operare.

Le Raccomandazioni emesse da SIAARTI nel Novembre 2005 vengono affrontate e discusse in modo interattivo. Le tecniche didattiche sono aderenti ai moderni principi dell'andragogia e sfruttano ampiamente la simulazione, sia sul manichino che in discussione peer review su casi clinici realmente accaduti, presentati dai relatori.​
ECM
11,3

© 2015 SIAARTI