STATEMENT sui RAPPORTI TRA SIAARTI e AAROI-EMAC

 

A tutti gli Iscritti all'AAROI-EMAC

A tutti gli Iscritti alla SIAARTI

 

Roma, 18 Dicembre 2017

 

OGGETTO: STATEMENT sui RAPPORTI TRA SIAARTI e AAROI-EMAC

 

Carissimi,

nel comune solco di sempre più stretti e trasparenti rapporti di collaborazione che il mondo scientifico e quello sindacale espressivi dell'anestesia e della rianimazione, nonché di tutti gli ambiti professionali ad essa correlati, hanno percorso insieme negli ultimi mesi, siamo lieti di annunciarvi, all'unisono, che il 16 Dicembre 2017 è avvenuto un evento di portata che non abbiamo alcuna esitazione nel definire epocale: uno Statement tra l'AAROI-EMAC e la SIAARTI (STATEMENT SIAARTI AAROI-EMAC 16.12.2017.pdf). 

 

Lo Statement testimonia il lavoro comune di tutti i ruoli di gerenza delle due Associazioni che ne ha permesso la realizzazione, un lavoro svolto senza enfasi, umilmente, ma con determinata volontà di costruire un percorso verso comuni obiettivi di valorizzazione ed implementazione della disciplina, avvalendosi del prezioso supporto di tutti i contributi che ad esso hanno dato fondamentale impulso e determinato vigore, giunti da entrambi i due mondi.

Due mondi che opposte tendenze alla disunione avevano nei decenni scorsi irresponsabilmente allontanato, e a cui il tempo, insieme alla pazienza con la quale abbiamo saputo superarne gli ultimi echi, ha finalmente restituito condivisione e unità di intenti.

Un lavoro di lungo ed intenso impegno, svolto sempre senza enfasi, spesso superando non solo con il cuore, ma anche e soprattutto con una pianificazione strategica razionale, non pochi ostacoli, che per la gran parte derivavano da alcune pregresse difficoltà di rapporti.

Un obiettivo che parte da lontano, e che più volte, negli anni, era sembrato a portata di mano per poi allontanarsi, e che insieme, con la collaborazione dei tanti che vi hanno contribuito, abbiamo finalmente raggiunto.

 

I punti più salienti dello Statement sono:

 

II.      La SIAARTI si impegna a non far rientrare nei suoi compiti istituzionali attività come la tutela assicurativa/legale che sono finalità principi delle Organizzazioni di Categoria deputate alla tutela dei lavoratori.

QUESTO SIGNIFICA CHE FINALMENTE CI SARÀ UNA CONVENZIONE ASSICURATIVA UNICA DI CATEGORIA PER TUTTI GLI ANESTESISTI RIANIMATORI ITALIANI, quella che l'AAROI-EMAC ha istituito e via via implementato sin dal 2003, riservata ai suoi Iscritti, unica nel suo genere per qualità, sicurezza, convenienza del premio rispetto a quanto il mercato ha sempre offerto ed offre tuttora, nonostante i tentativi di altre Organizzazioni Sindacali di sdoganare per buoni, con ripetute email inviate a pioggia anche ai Medici iscrivibili all'AAROI-EMAC, altri prodotti assicurativi, con offerte da saldo di fine anno. La strada intrapresa dall'AAROI-EMAC e dalla SIAARTI di affidarsi INSIEME al miglior prodotto disponibile è la nostra comune risposta a tali tentativi: siamo abituati a produrre fatti, non solo parole.

 Naturalmente, al fine di tutelare al massimo la SIAARTI e tutti i suoi Soci, per coloro i quali non sceglieranno (si spera solo temporaneamente) di iscriversi all'AAROI-EMAC al fine di poter aderire alla sua convenzione assicurativa, ci sarà la possibilità di un prodotto assicurativo dedicato.

 

VI.     L'AAROI-EMAC riconosce la Società Scientifica come Istituzione di prioritario riferimento nell'ambito della formazione e dell'aggiornamento scientifico-professionale inerente la disciplina, impegnandosi, nel rispetto della Legge Gelli e dei requisiti ministeriali di riferimento ECM, anche a mettere a disposizione le proprie strutture per comuni iniziative promosse dalla Società Scientifica che una volta accreditate dalla SIAARTI rientrino a pieno titolo nella rete formativa della Società Scientifica.

 

VII.   L'AAROI-EMAC si impegna a non interferire con la elaborazione delle linee guida da parte della Società Scientifica (Legge Gelli), mentre la SIAARTI a sua volta si impegna a non interferire con la tutela dell'organizzazione del lavoro che l'Organizzazione Sindacale persegue sia nell'ambito degli accordi nazionali di lavoro e delle convenzioni nazionali, sia nell'ambito degli accordi regionali ed aziendali. La non interferenza in nessun modo potrà condizionare la elaborazione delle linee guida / standards clinici/ buona pratica clinica e la loro applicazione secondo i dettami previsti dal Ministero della Salute.

 

Lo Statement, sia in questi due ultimi suoi punti, sia – per tutto il resto – nella sua linea generale, si spiega da sé: basta leggerlo per comprenderne lo straordinario significato, che va ben oltre le tre pagine che abbiamo sottoscritto, e che ci consentirà di poter procedere, nella valorizzazione della disciplina di anestesia e rianimazione sia negli ambiti scientifici sia in quelli sindacali, ciascuno nel pieno e fondamentale rispetto delle normative di legge, ma di comune intesa. Ecco perché siamo oggi tutti testimoni e partecipi di una svolta storica straordinaria! Tutti possiamo oggi orgogliosamente affermare, senza tema di smentita, non solo che è stato abbattuto un "muro", ma – soprattutto – che è stato costruito un "ponte" che ci consentirà di costruirne altri, sempre più funzionali ai nostri obiettivi comuni, sin da domani stesso.

 

Altri punti, infatti, potranno essere oggetto di condivisione (nel rispetto sia della Legge Gelli, sia delle normative inerenti le prerogative sindacali) tra la SIAARTI e l'AAROI-EMAC, ai fini della miglior attuazione delle sinergie scientifiche e sindacali orientate alla valorizzazione della nostra disciplina. Altro lavoro da fare, altri successi da raggiungere: un 2018 denso di progetti e di realizzazioni ci attende!

 

Pertanto, Carissimi, Vi salutiamo con un comune "ad maiora!"

 

 

Il Presidente AAROI-EMAC                                                                  Il Presidente SIAARTI

Dr Alessandro Vergallo                                                                       Dr Antonio Corcione


© 2015 SIAARTI